Una corretta alimentazione è la base per una vita più sana perché il cibo che ingeriamo influenza non solo il fisico, ma anche il nostro modo di pensare. “Siamo quello che mangiamo”, per dirla attraverso le parole geniali del filosofo tedesco Feuerbach.
In quest’ottica, una corretta alimentazione in gravidanza assume ancora più importanza: i giusti nutrienti, i cibi da evitare, quelli da consumare in quantità limitate sono le sostanze che l’organismo utilizza per assicurare al feto una crescita sana. È necessario quindi saper scegliere alimenti di qualità per alimentarsi nel modo più corretto.

Questi sono i nostri consigli per nutrirsi al meglio durante la gestazione: scopriamoli insieme!

I SEGRETI DI UNA SANA E CORRETTA ALIMENTAZIONE IN GRAVIDANZA

alimenti sani in gravidanza

Cosa mangiare in gravidanza

Una alimentazione corretta in gravidanza assicura al feto e alla mamma l’energia e i nutrimenti necessari per crescere in buona salute. Durante la gestazione il corpo femminile si trasforma e le esigenze nutritive cambiano: il fabbisogno proteico aumenta (+ 15%) ed è necessario assumere dosi maggiori di acido folico (+ 100%) e vitamina D (+ 300%), oltre che di alcuni minerali come calcio e fosforo (+ 50%).

Quali sono quindi i cibi consigliati in gravidanza?

Uova: sono la fonte di proteine più economica e versatile, e contengono inoltre numerose vitamine e minerali. Le uova devono essere consumate sempre ben cotte, per evitare qualsiasi rischio per la salute della mamma e del bambino. Non eccedere però nella quantità, 2 uova a settimana sono più che sufficienti.

Frutta secca: mandorle, noci e arachidi sono ricche di proteine, vitamine, sali minerali, grassi essenziali. Possono essere consumate da sole, come spuntino, oppure unite alla preparazione di altri piatti per dare un tocco di croccantezza.

Broccoli e spinaci: contengono potassio, magnesio, ferro e fosforo. Puoi sbizzarrirti con moltissime ricette per consumarli crudi o cotti, contribuiscono a rinforzare il sistema immunitario e stimolano la produzione di globuli rossi.

Ti consigliamo di preferire alimenti freschi per mantenere intatto l’apporto di vitamine e sali minerali, bere almeno 2 litri di acqua al giorno, consumare carni magre e ben cotte e pesci come l’orata, la sogliola e il merluzzo. Non dimenticare frutta e verdura di stagione a volontà!

Corretta alimentazione in gravidanza

Cosa non mangiare in gravidanza

Ti starai chiedendo se ci sono dei cibi da evitare per assicurarti una corretta alimentazione in gravidanza. La risposta è: certamente! Alcuni alimenti risultano pericolosi per il feto, a causa di batteri che potrebbero nascondersi al loro interno e causare danni irreparabili. Ecco qualche esempio di cibi da evitare in gravidanza:

• Pesce crudo
• Carne cruda e salumi
• Formaggi molli e semi molli, come il gongonzola e il brie
• Latte crudo non pastorizzato
• Uova crude
• Verdure crude non lavate

Come puoi notare, qualsiasi alimento che non sia stato ben lavato e cotto prima del consumo è assolutamente bandito da una sana alimentazione in gravidanza. Va inoltre limitata l’assunzione di zuccheri, caffè e tè, sale e grassi. Meglio evitare anche pesci di grossa taglia come il tonno e lo spada, a causa della contaminazione da mercurio. Inutile dire che gli alcolici non sono nemmeno lontanamente contemplati durante la gestazione!

cibi consigliati in gravidanza

Integratori utili in gravidanza

L’assunzione di integratori durante la gravidanza non è obbligatoria. Chi normalmente segue una dieta varia ed equilibrata dovrebbe riuscire a soddisfare le proprie esigenze nutrizionali in modo corretto anche durante la gestazione. Chi invece segue una dieta vegana o vegetariana, chi ha un passato da forte fumatrice o chi soffre di malassorbimento intestinale, probabilmente avrà difficoltà ad apportare la giusta quantità di nutrienti al feto. In questi casi, quindi, è meglio ricorrere all’integrazione tramite fonti esterne.

Quali sono i principali integratori consigliati in gravidanza?

Acido folico: la quantità giornaliera raccomandata è di 400 mcg.
Ferro: la quantità giornaliera raccomandata è di 30 mg.
Calcio: la quantità giornaliera raccomandata è di 1000 mg.
Vitamina D: la quantità giornaliera raccomandata è di 15 mcg.

Abbiamo visto insieme quali sono le basi di una corretta alimentazione in gravidanza, ma vogliamo darti un ultimo e importante consiglio: consulta sempre il tuo medico durante tutte le fasi della gravidanza, perché informarsi è bene ma essere seguiti da un professionista è meglio!