Arriva l’estate e con le temperature più calde cambiano i gusti e le ricette, compresa quella del caffè. Questa bevanda gustosa ed energizzante conosciuta in tutto il mondo, infatti, ha una sua variante deliziosa che la rende perfetta per i caldi pomeriggi estivi: sì, stiamo parlando proprio del caffè shakerato.

Come si prepara il caffè shakerato: ingredienti e ricetta

La ricetta è semplice da ricordare e facile da realizzare, e bastano davvero pochi ingredienti:

  • 6 cubetti di ghiaccio
  • Un paio di cucchiaini di zucchero secondo il tuo gusto personale
  • Una moka di caffè espresso per tre persone
  • Due tazzine di acqua

Unisci tutti gli ingredienti in uno shaker e agita bene per uno o due minuti, in modo che si formi una bella schiuma compatta.

caffè shakerato ingredienti

Quale shaker utilizzare

Utilizza sempre e solo shaker di acciaio inox, che garantiscono risultati davvero eccezionali e riducono anche il tempo necessario per la preparazione. Qualche esempio? Se non vuoi spendere troppo potresti optare per la soluzione proposta da TOPELEK, realizzata con materiali di qualità e dotata di tutti gli accessori base per un ottimo caffè freddo.

Se invece preferisci soluzioni più professionali, capaci di essere utilizzati anche per cocktail e altre bevande, il set SAVISTO è il modo migliore per trasformarsi in un barman provetto. Dal caffè shakerato tradizionale fino alle sue varianti alcoliche con Amaretto di Saronno, Grand Marnier, Sambuca o Baileys, non avrai più limiti alla tua creatività.

Consigli per servire il caffè shakerato

Dopo aver shakerato per bene, è tempo di versare il caffè nel giusto bicchiere. In questo caso hai due possibilità sulla scelta del servizio più adatto per il tuo caffè freddo, a seconda di come ti piace berlo. Se preferisci servirlo molto lungo, la soluzione ideale è optare per bicchieri da long cocktail con una capienza maggiore.

Per i puritani del caffè ristretto, invece, è preferibile utilizzare i bicchieri da Martini: in questo caso avrai a disposizione una coppa più piccola e davvero scenografica.

Il segreto per stupire i tuoi amici, però, non consiste solo nel servizio che utilizzerai, ma anche nella tua abilità di sorprenderli con variazioni creative della ricetta tradizionale. Una volta versato, infatti, prova ad aggiungere una di queste golose decorazioni:

  • una spolverata di cannella o di cacao amaro;
  • una spruzzata di panna montata, decorata magari con una granella di cioccolato, cocco grattugiato e nocciole sminuzzate;
  • un cucchiaino di sciroppo al caramello (in questo caso però, ti suggeriamo di ridurre il quantitativo di zucchero nello shaker).

Bere caffè fa male? No, lo dice la scienza

Sì, hai letto bene. Se il sapore del caffè è uno fra i tuoi preferiti, puoi dormire sonni tranquilli. Secondo una recente ricerca pubblicata sulla rivista Jama Internal Medicine, infatti, è emerso che questa bevanda sia in qualche modo collegata a una maggiore longevità, probabilmente per via delle sue proprietà antiossidanti. È stata persino trovata una correlazione fra una diminuzione del rischio di diabete di tipo 2 e l’assunzione di caffè.

Insomma: fa bene, è buono e semplice da preparare. Cosa aspetti a prepararti il tuo caffè shakerato?