Una breve guida all’acquisto

Come scegliere la migliore griglia da giardino? L’inizio della primavera è un momento in cui non solo la natura prende vita, ma anche l’ingegnosità degli investitori. Pensiamo al giardinaggio, ci piace fare le lunghe passeggiate all’aperto o magari tirare fuori la bici.La prospettiva di caldi pomeriggi estivi nel giardino o sulla terrazza ispira a cercare modi per rendere più piacevoli i bei momenti trascorsi con la famiglia e gli amici. Uno di questi è il barbecue. Vediamo insieme come attrezzarsi al meglio e come scegliere la griglia da giardino più adatta alle nostre esigenze.

Dimensioni della griglia da giardino

Quando si acquista una griglia da giardino, prima di tutto, dobbiamo pensare alle sue dimensioni. Innanzitutto, chiediamoci quante persone solitamente ospitiamo in queste occasioni. Se ci piacciono gli incontri piccoli e intimi o abbiamo un barbecue per una piccola grigliata occasionale. Pertanto i sostenitori di grandi feste dovrebbero optare per un modello molto più ampio sul quale sarà possibile preparare molti piatti contemporaneamente e accontentare tutti i gusti. Mettere sulla griglia diversi tipi di carne contemporaneamente con le verdure e non perdere tempo per grigliare prima la carne e poi le verdure allungando i tempi di attesa per mangiare. Quindi il primo aspetto importante da considerare è la grandezza del barbecue.

Opzioni aggiuntive fanno differenza

È importante prestare attenzione ad alcune opzioni aggiuntive quando si sceglie una griglia da giardino, che può aumentare il costo di acquisto, ma può aumentare significativamente la funzionalità della griglia.

  • La base per la griglia o i piani di lavoro: aiuta a grigliare, poiché eliminano il problema della mancanza di spazio per la griglia rimossa dalla fornace. Grazie a ciò, non è necessario sporcare il grasso del tavolo e le parti superiori possono essere facilmente lavate.
  • Copertura: la griglia da giardino con copertura mantiene meglio il calore e impedisce che i piatti si secchino, il che è particolarmente importante quando si cucina la carne, che trascorre molto tempo sul fuoco. Quando si cucina pollame o verdure, il coperchio potrebbe non essere necessario, ma sicuramente pratico.
  • Una griglia da giardino con affumicatoio è un’opzione leggermente più ampia, ma consente non solo di preparare piatti alla griglia, ma anche dare al piatto un profumo unico della griglia. Tuttavia, questa è un’opzione piuttosto costosa, tanto più che l’affumicatoio, per fare bene il suo lavoro, deve essere montato e posizionato perfettamente.

Naturalmente, nel caso delle griglie portatili, prestiamo attenzione al fatto che siano dotate di maniglie solide, e i modelli più pesanti hanno anche un paio di ruote che consentono di spostare la griglia senza dover sostenere tutto il suo peso. Un ulteriore vantaggio è sempre un maggior numero di livelli in cui la griglia può essere posizionata e semplicemente materiali di qualità superiore da cui è realizzato il tutto.

Tipologie di barbecue portatili

Quando si decide di scegliere un dispositivo specifico per il giardino, è necessario tenere presente non solo il costo di acquisto della griglia stessa, ma anche il costo di utilizzo successivo. Più grilliamo, più dovrebbe essere importante..
Tra le più comunemente utilizzate griglie da giardino, sono quelle a carbone, ma questa non è l’unica opzione disponibile. Oggi sul mercato sono in vendita anche i grill elettrici o a gas. Ognuna di queste offerte ha i suoi pro e contro, e il risultato del loro confronto non è sempre evidente. Vediamo insieme quali sono le differenze più importanti da considerare:

griglia elettrica
Griglia elettrica

Griglia elettrica

È “il più puro” di tutti. Se è inoltre dotato di un ripiano sotto la griglia, dopo averlo utilizzato è sufficiente lavarlo con acqua con l’aggiunta di detergente, a meno che gli elementi non siano molto sporchi, quindi utilizzare solo una rondella speciale. L’alimentazione da sola non dovrebbe essere un problema.

La griglia da giardino funziona con l’elettricità di rete, quindi tutto ciò che serve è un cavo di prolunga esterno , sempre protetto e isolato in modo adeguato, al quale è possibile collegare la griglia. Parliamo di un barbecue abbastanza pratico. Certo, c’è il problema del costo stesso dell’energia, ma questo dovrebbe essere valutato in modo individuale.

griglia a gas
Griglia a gas

Griglia a gas

Il suo principale svantaggio è il prezzo: questo tipo di dispositivo è più costoso delle griglie a carbone ed elettriche e inoltre devi sostituire il cilindro o riempirlo. A proposito, a causa del peso del cilindro stesso, questi dispositivi sono meno mobili di quanto si possa pensare, motivo per cui la maggior parte dei modelli sono dotati di ruote.

A causa dell’uso di una fiamma e non solo, come nelle piastre elettriche, un elemento riscaldante, la differenza di gusto tra i piatti preparati a carbone e a gas è relativamente piccola. Il vantaggio rispetto alle griglie a carbone è sicuramente il fatto che la temperatura può essere controllata con precisione e che il fuoco non ha bisogno di essere rifornito di carburante fresco di tanto in tanto.

griglia a carbonella
Griglia a carbonella

Griglia a carbonella

Qui il fastidio che incontriamo è sicuramente la pulizia, ma per la maggior parte dei buongustai è un piccolo prezzo da pagare per i piatti con un gusto unico. Questi sono i dispositivi più economici, ma il loro funzionamento non è né pulito né conveniente. Un ulteriore problema è sempre la scelta del giusto carbone e carbone, senza i quali è molto difficile mantenere la giusta temperatura.

Qui, la più grande difficoltà diventa la scelta perciò tocca averne a disposizione sia il carbone di piccole dimensioni per regolare la temperature che i pezzi più grandi e garantiscono la durata del calore.
Se qualcuno ha un dilemma se scegliere una griglia a carbone o gas, ha ancora l’opzione intermedia, cioè una griglia da giardino a gas e carbone . È un dispositivo grande e più avanzato che ha due griglie. Uno è alimentato a gas e l’altro a carbone.

Pertanto, combina i vantaggi di entrambi i tipi, consentendo varie grigliate. Tali attrezzature saranno apprezzate soprattutto dalle persone che si avvicinano ai barbecue in modo più professionale.

griglia da giardino

Materiali e la praticità

Le piccole griglie sono generalmente realizzate in lamiera di acciaio abbastanza sottile. Tuttavia, questa soluzione non è né la più prestigiosa né l’unica a disposizione. Vediamo come può essere realizzato un barbecue e quali sono le differenze trai materiali:

Griglia da giardino in cemento

Tiene bene e assemblata correttamente è caratterizzata da una lunga durata. Naturalmente, le griglie in calcestruzzo sono griglie fisse e non possono essere smontate, il che può rendere difficile mantenerle pulite. Tuttavia, sono più economici della maggior parte delle griglie in mattoni.

La griglia da giardino in mattoni ha un ottimo isolamento termico

Il che significa che anche dopo che la fornace si è spenta, continuerà a riscaldarsi – questo è molto importante per alcuni piatti sofisticati, anche se ostacola in qualche modo la pulizia, che di solito deve essere rimandata un po ‘. Le griglie fisse in mattoni hanno spesso un aspetto molto attraente, la loro speciale caratteristica distintiva è anche la durata. In termini di funzionalità, la griglia da giardino in pietra sembra molto simile.

Griglia da giardino forgiata

E’ una variante relativamente rara. Il peso elevato significa che anche le piccole griglie forgiate sono piuttosto fisse. Tuttavia, il più grande vantaggio è il fatto che griglie con pareti spesse sono grandi anche come affumicatoi. Spesso sono anche una vera decorazione da giardino, ma il prezzo può essere un problema: tali griglie sono spesso disponibili solo su singoli ordini.

Una griglia da giardino in metallo

(Realizzata in lamiera sottile, molto spesso è una griglia mobile su un treppiede) è l’opzione più piccola e più facile da trasportare. Di solito, è facile da pulire ed economico, tuttavia – rispetto a quanto precedentemente descritto, ha una bassa durata e sicuramente non sembra il più bello.

come pulire la griglia del barbecue
Pulire la griglia del barbecue

Infine, come pulire la griglia del barbecue

Trucchi rapidi per pulire la griglia:

Il modo più semplice per riportare la griglia in ordine è pulire la griglia sempre dopo ogni utilizzo. Per fare questo usiamo una spugna spessa e rigida e un po ‘di detersivo per piatti diluito. È molto importante ricordare di sciacquare abbondantemente con residui di detergente e asciugare la griglia, preferibilmente con un tovagliolo di carta, in modo da proteggere efficacemente la griglia dalla ruggine.

Per pulire l’interno della griglia avrai bisogno di un tubo da giardino (la sua pressione faciliterà il lavoro), una spazzola dura e un detergente per la pulizia. Dopo aver pulito a fondo l’interno della griglia, pulire tutti gli elementi in acciaio con un panno di feltro, in modo che ottengano una delicata lucentezza. Tuttavia, tutti gli elementi in legno vengono puliti con lana d’acciaio o carta vetrata: si rinfrescheranno rapidamente e saranno come nuovi.
Il grill è più facile da lavare con acqua calda e sapone e aceto. Possiamo anche usare mezzi speciali per lavare la griglia, che può essere facilmente ottenuta nei supermercati e nei negozi di giardinaggio.

Pulizia ecologica della griglia:

All’inizio mettiamo la griglia su un foglio di alluminio e la cospargiamo di sale. Quindi mettere in un forno preriscaldato e rimuoverlo solo quando il sale diventa marrone. Rimuoviamo il sale, puliamo con un panno ed è pronto.

La primavera è un momento felice per tutti gli amanti del barbecue. Il tempo incoraggia a trascorrere le giornate all’aperto in compagnia di nostri cari. Una volta hai deciso quale dispositivo barbecue fa per te, inizia a pensare dell’atmosfera. Se stai cercando le idee su come decorare la tavola all’aperto, una buona idea può essere decorare la tavola in stile country. In questo articolo troverai le idee originali.