lavapavimenti a vapore

Cosa puoi lavare con il lavapavimenti a vapore ?

Condividi su facebook
Condividi su pinterest

I dispositivi che utilizzano la potenza del vapore per la pulizia, come un lavapavimenti a vapore di ultima generazione, stanno decisamente guadagnando popolarità. Non c’è da stupirsi: sono estremamente efficaci. Puliscono qualsiasi superficie, rimuovendo quasi il 100% dei microrganismi senza l’uso di detergenti. Grazie a questa soluzione, le pulizie sono più facili, più efficaci ma sopratutto meno faticose. Vediamo quali vantaggi offrono i lavapavimenti a vapore e a cosa prestare attenzione durante l’acquisto.

Lavapavimenti a vapore è più efficace contro lo sporco?

I nuovi dispositivi sono molto più efficaci delle versioni tradizionali, richiedono meno forza fisica e sono meno dannosi per la salute. Usano il vapore caldo ad alta pressione per rimuovere lo sporco. Non hanno bisogno di detergenti per cui non occorre passare più volte il pavimento per renderlo lucido. Il vapore è così efficace che non solo rimuove tutto lo sporco visibile, ma anche quello inaccessibile all’occhio umano – microbi, batteri e tutti gli allergeni. Ecco perché i lavapavimenti a vapore sono raccomandati alle persone con allergie, per chi tiene gli animali in casa, ma anche ai genitori di bambini piccoli.

Lavapavimenti a vapore, quali sono i vantaggi?

Quando si acquista un lavapavimenti a vapore, è importante ricordare che tali dispositivi sono estremamente versatili. Il set solitamente include molti attrezzi– ricambi che ci permetteranno di occuparci della pulizia di varie superfici. A seconda del produttore, i dispositivi hanno varie funzioni e modalità che permettono di adattarli alle proprie preferenze.
Con i lavapavimenti a vapore si possono pulire facilmente non solo le piastrelle ma anche parquet, marmo, tappeti e moquette … e non è tutto. Con un lavapavimenti a vapore completo di accessori, possiamo lavare anche un piano cottura, cappa, rubinetteria, sanitari, fughe, vetri e specchi, imbottiti (divani, poltrone, cuscini e materassi), porte e ante armadi, caloriferi, tende e vestiti, piante.

A cosa prestare attenzione quando si compra un lavapavimenti a vapore?

Prima di comprare un lavapavimenti a vapore, dobbiamo considerare le dimensioni della superficie da pulire e il tempo approssimativo di lavoro del dispositivo. Tuttavia, ci sono dispositivi di varie dimensioni sul mercato – sono disponibili modelli di dimensioni paragonabili ai classici aspirapolvere, così come vaporizzatori portatili che offrono una mobilità molto maggiore ma non offrono un’efficienza o capacità così elevate come i modelli più grandi.

Controlliamo tutti i parametri che ci interessano prima di fare un acquisto. Ogni lavapavimenti a vapore ha un contenitore d’acqua, che si riempie prima di iniziare la pulizia. I contenitori differiscono per dimensioni, naturalmente – più grande è l’area da pulire, più grande dovrebbe essere il contenitore. Sarebbe utile se il contenitore fosse rimovibile – questo ci darà più libertà e comodità d’uso.

La scelta migliore per le grandi stanze è una vaporiera con due contenitori d’acqua, che garantirà una maggiore efficienza e un lavoro continuo, mentre un modello con un solo contenitore è una buona scelta per i piccoli appartamenti.

Se si decide per un modello particolare, è importante controllare la sua attrezzatura supplementare. Gli ugelli intercambiabili inclusi nel set hanno vari scopi, quindi vale la pena scegliere un set con tali aggiunte che userete.

Quanto deve essere potente un lavapavimenti a vapore?

Le prestazioni di un lavapavimenti a vapore dipendono principalmente dalla temperatura a cui viene riscaldato il vapore e dalla pressione e dalla velocità del getto espulso. Questi sono di solito i parametri più importanti a cui dovresti prestare attenzione quando acquisti un lavapavimenti a vapore. Il più pratico sarà un modello con una potenza di circa 1500 W.


Ecco le offerte di migliori dispositivi per la pulizia a vapore disponibili in offerta:

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui social:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia qui il tuo commento

error: Content is protected !!