migliorare la memoria

Come migliorare la memoria – Alimenti- Integratori – Offerte

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest

La pandemia di coronavirus è un grande problema sanitario, sociale ed economico in tutto il mondo. Anche se la stragrande maggioranza delle persone infette supera la malattia, i problemi di salute dei pazienti non finiscono quando vengono dimessi dall’ospedale. Sempre più spesso, ci sono rapporti di numerose complicazioni che possono verificarsi molto tempo dopo che l’infezione è passata.

Una delle complicazioni avvertite da molte persone sono i “vuoti di memoria” e la “difficoltà di concentrazione“. Pertanto oggi nel nostro articolo ci occuperemmo delle soluzioni naturali e di alimenti che aiutano a migliorare la memoria in generale.

MEMORY+ Integratore per la memoria

OFFERTA 2X1 A 49€

Basato su 4 Ingredienti per migliorare la memoria

  • Centella
  • Eleuterococco
  • Cola Noci
  • Bacopa

Cominciamo dalla dieta per la memoria

La dieta per la memoria e la concentrazione dovrebbe essere basata su prodotti ricchi di grandi quantità di vitamine e minerali. Grazie a questo i neurotrasmettitori saranno in grado di trasmettere segnali al nostro cervello più velocemente. Tuttavia, affinché la mente possa funzionare al meglio, è necessario fornirle un’adeguata quantità di energia. La migliore fonte di essi sarà naturalmente i carboidrati complessi presenti nelle patate, nei fagioli e nel mais, tra gli altri.

Alimenti per migliorare la memoria

Per sostenere il sistema nervoso con una dieta è necessario consumare i pasti nella giusta quantità (4-5) e a intervalli regolari. In questo modo forniamo al nostro corpo la dose ottimale di nutrienti. Una dieta per la memoria è principalmente prodotti come:

  • pane;
  • cioccolato;
  • carne;
  • uova;
  • verdure ;
  • pesce.

INTEGRATORE ALIMENTARE PER LA MEMORIA
SPIRULINA FIT 4X1 A 49€

4 Confezioni di Spirulina Fit in compresse da 60 ciascunaL’alga della memoria e del buonumore. Chi la assume riferisce infatti un notevole miglioramento delle capacità di attenzione e di memoria, oltre che un generale miglioramento anche del tono dell’umore. E’ ottima dunque se assunta in periodi di particola stress psicologico e mentale.

1 – Pane

Ogni dieta dovrebbe includere almeno 2 fette di pane, così come una piccola quantità di cereali, pasta, muesli o patate. Questi prodotti sono una ricca fonte di carboidrati, che forniscono energia pura al corpo. Se il loro livello diminuisce, allora lavoriamo più lentamente, è più difficile concentrarsi e abbiamo sonno.
I prodotti di cereali e le patate sono fonti di carboidrati complessi (amido). Questo composto viene digerito molto più lentamente e quindi alza i livelli di zucchero nel sangue lentamente, a differenza degli zuccheri semplici.

2) Cioccolato

Nonostante le apparenze, il cioccolato è anche una parte desiderabile di una dieta che migliora il cervello. Si raccomanda di consumarlo soprattutto se si sta affrontando una conferenza, partita  o un esame importante. Questo perché è una grande spinta di energia per il corpo. Tutto questo perché i carboidrati presenti nel cioccolato sono zuccheri semplici che il corpo digerisce immediatamente. Uno spuntino di 2 quadretti di cioccolato alza rapidamente il livello di glucosio nel sangue e ci dà una spinta extra di energia.

Tuttavia, è meglio scegliere il cioccolato fondente che ha un contenuto di cacao superiore al 70%. Il cioccolato è anche una fonte di magnesio, che ha un effetto positivo sul sistema muscolare. Il consumo di questo tipo di delizia ha anche altri vantaggi. Grazie agli antiossidanti rallenta il processo di invecchiamento della pelle, migliora l’umore, allevia i sintomi di stress e depressione.

3 – Carne

L’influenza positiva sul sistema nervoso ha anche 150 g di carne, così come la salumeria (2-3) fette al giorno. Questi prodotti sono una fonte di vitamine del gruppo B, che condizionano i processi di memoria. La loro carenza contribuisce all’insonnia, ai problemi di concentrazione e alla memoria compromessa.

4) Uova

Nella dieta che migliora il lavoro del cervello non possono mancare nemmeno le uova. Il tuorlo d’uovo ha nella sua composizione la lecitina, che appartiene ai fosfolipidi (gli elementi di base delle membrane cellulari) che si trovano in ogni cellula del nostro corpo. La sua funzione principale è quella di sostenere il sistema nervoso. Inoltre, la lecitina migliora direttamente la memoria e aumenta lo scambio di informazioni nel cervello.

5 Verdure

Le verdure possono essere un’aggiunta a qualsiasi pasto – colazione, pranzo o cena. È bene ricordarsi comunque di magiare sempre gli alimenti di stagione. Sono una parte molto importante del menu quotidiano a causa della loro ricchezza di vitamine e minerali. Contengono, tra gli altri, beta-carotene, acido folico e antiossidanti sotto forma di flavonoidi e antociani. Questi composti proteggono le cellule del nostro corpo dalla degenerazione ritardando le malattie, comprese quelle del sistema nervoso come la demenza, il morbo di Alzheimer e il morbo di Parkinson.

6. Pesce

Nella nostra dieta quotidiana dovremmo soprattutto ricordare di mangiare il pesce, che è la migliore fonte di grassi insaturi omega 3. Questi composti sono uno dei mattoni del cervello e della membrana cellulare dei neuroni. Sono anche un componente importante dei neurotrasmettitori, che sono sostanze che trasmettono gli impulsi nervosi.

SPIRULINA 500MG – 4X1

Integratore per la memoria 4 confezioni a soli 49€

4 confezioni da 500mg ciascuna a soli 49€
Integratore per la memoria Indicato negli stati di affaticamento e durante la convalescenza; molto adatto per bambini, anziani, sportivi e donne in gravidanza. Utile anche durante le diete ipocaloriche poiché dà energia e resistenza. Aiuta nella concentrazione.

Cosa evitare per la perdita di memoria?

In una dieta per migliorare la memoria e quindi il lavoro del sistema nervoso, è importante evitare certi alimenti. Questi includono:

  • fast-food – i cibi altamente lavorati contengono grandi quantità di zucchero, sale e grassi saturi, a loro volta hanno quantità trascurabili di vitamine e minerali.
  • alcool – il suo consumo provoca disturbi all’ippocampo (parte del cervello che determina la memoria e la concentrazione).

Integratori per la memoria

Prima la premessa:

Spesso trattiamo gli integratori e i farmaci in modo equivalente, scegliendo entrambi i prodotti in farmacia. Questo è un errore. Gli integratori sono i supplementi di dieta, non medicine. Sono destinati ad integrare la nostra dieta, e la loro efficacia non deve essere provata. I farmaci, o medicinali invece, sono testati per curare le malattie, approvati da autorità specifiche (UPRL), che sono soggette a una costante supervisione e controllo da parte dell’ispezione farmaceutica. Scopri di più in questo articolo.

Per migliorare la memoria e la concentrazione, e godere di una buona salute cerebrale per gli anni a venire, è importante concentrarsi principalmente su una dieta sana, sull’attività fisica che stimola il cervello e ossigena i tessuti, e sull’uso di un’integrazione naturale per sostenere il cervello durante i periodi di lavoro. Quindi, quali integratori saranno utili da consumare? Ecco gli integratori per la memoria più venduti e raccomandati:

No products found.

No products found.

No products found.

No products found.

No products found.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui social:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia qui il tuo commento

error: Content is protected !!