pergola

Come costruire una pergola – materiali e piante da pergola

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest

Una pergola è un’idea eccellente per un giardino o una terrazza. Non solo protegge dal sole, ma offre anche un clima favorevole al beato ozio. È un perfetto elemento architettonico del giardino, perché soddisfa sia la funzione estetica che quella pratica. Come costruire una pergola fai da te ? Quale materiale sarà più adatto? Come arredare una pergola con le piante da pergolato adatte? Ecco i suggerimenti degli esperti del giardinaggio.

Costruzione e uso delle pergole

Un pergolato può servire principalmente come supporto per piante rampicanti, come viti, rose rampicanti, gelsomini, clematidi e molte altre. La pergola può anche servire da riparo dal sole nei giorni caldi. Grazie ad esso possiamo creare un ingresso impressionante al nostro giardino, così come costruire passerelle, cancelli e tunnel affascinanti.

No products found.

La pergola insieme alle piante che la ricoprono ci aiuterà anche a coprire efficacemente gli elementi antiestetici del nostro giardino. Possiamo mettere, per esempio, una scatola con un contatore del gas. La scatola stessa non sarà impressionante e avremo un facile accesso ad essa. Sul mercato ci sono anche costruzioni con panchine incorporate e persino altalene. Allora la pergola sostituirà efficacemente il gazebo e sarà il luogo perfetto per rilassarsi.

Differenza tra pergola e pergolato

Precisiamo subito. Un pergolato è semplicemente una pergola di dimensione più grande o una struttura continua costituita da una serie di pergole. Una pergotenda invece è sostanzialmente un pergolato classico, corredato di teda da sole da esterno, realizzata in materiale resistente.

No products found.

Un’altra applicazione utile della pergola è la protezione degli attrezzi da giardino contro le condizioni climatiche difficili. Un’ulteriore protezione può essere una copertura in PVC installata sul tetto, che proteggerà perfettamente gli strumenti dalla pioggia. L’unica limitazione nell’uso delle pergole è l’area a nostra disposizione e la nostra immaginazione.

Una pergola è di solito composta da due file di supporti su cui è posto il tetto. La costruzione della pergola deve essere forte e stabile. Deve anche avere una struttura traforata, il che facilita l’intreccio delle piante intorno alle sue scale e ai suoi pioli.

Pergola – in legno o in metallo?

Le pergole sono di solito fatte interamente di legno o di metallo. Possiamo costruirli noi stessi o usare soluzioni già pronte.
I pergolati in legno possono avere un carattere moderno o più tradizionale. Affinché possano svolgere efficacemente il loro ruolo, il legno deve essere precedentemente impregnato. I due metodi di impregnazione più diffusi sono il metodo a pressione o la copertura manuale del legno con l’impregnazione mediante un pennello. Il miglior metodo di impregnazione è quello a pressione – grazie ad esso l’impregnante penetra in profondità nel legno, e la protezione è durevole ed efficace.

No products found.

Pergolato in legno- quale legno scegliere?

In realtà, una pergola da giardino può essere creata da quasi tutte le specie di legno. Questi possono essere tipi nativi o esotici. Le essenze principali per costruire un pergolato in legno sono: l’abete, il pino, il castagno e il WPC (legno composito). Tuttavia, è più spesso costruito in robinia, poiché è molto resistente alle condizioni climatiche avverse. Le specie più dure come la quercia o il faggio, il legno più economico e più morbido è il pino.

Tuttavia, la cosa più importante è la corretta impregnazione del legno – non conta molto quale tipo abbiamo scelto.
Le pergole metalliche sono di solito fatte di leghe inossidabili, possono anche essere galvanizzate. Tuttavia, se la nostra pergola non è protetta in questo modo, dovrebbe essere coperta con una vernice anticorrosiva, che proteggerà il metallo dalla ruggine e dai danni.

No products found.

Pergole in alluminio – caratteristiche

Ci sono almeno diverse ragioni per scegliere le pergole in alluminio. Sono caratterizzati dalla loro ampia disponibilità e dal prezzo relativamente accessibile. Il mercato offre profili in alluminio utilizzati per la costruzione di pergole che si presentano in molte varietà e la copertura in alluminio ha molte possibilità di configurazione.

Un altro vantaggio decisivo delle pergole in alluminio è la loro resistenza agli agenti atmosferici: pioggia, neve, sole o vento. Le pergole in alluminio non hanno bisogno di essere verniciate regolarmente – la manutenzione richiesta è minima in questo caso, e la manutenzione della pergola: semplice. La loro pulizia è altrettanto semplice. Tutto ciò di cui avete bisogno è un’idropulitrice o un forte getto di acqua pressurizzata da un tubo da giardino combinato con un detergente, e la vostra pergola in alluminio riacquisterà la sua lucentezza originale. Facile, vero?

Se proteggiamo bene la nostra pergola, sarà durevole e resistente ai danni, indipendentemente dal fatto che sia di legno o di metallo. La scelta dovrebbe dipendere principalmente dallo stile del nostro giardino e dai nostri gusti. Se avete altri mobili nel vostro giardino, assicuratevi che la pergola corrisponda al suo stile. È anche bene prestare attenzione alla sua costruzione – deve essere stabile e abbastanza forte da sostenere anche i rampicanti pesanti. Le strutture in legno possono essere ulteriormente rinforzate con elementi metallici.

No products found.

Come costruire una pergola in legno

Consigli dell’esperto:
  • Prima della costruzione tutti gli elementi in legno devono essere verniciati con una preparazione che protegge e intrattiene il legno.
  • Nei posti designati (ogni 150 cm) mettiamo delle ancore, le livelliamo e martelliamo (preferibilmente colpendo attraverso la tavola) fino a quando tutto lo spiedo affonda nel terreno
  • I pali da 9 x 9 cm sono collocati negli ancoraggi.
  • Dopo aver stabilito la verticalità, stabilizzarli con legni, che guidiamo negli spazi tra l’ancora e il palo.
  • Praticare dei fori nei pali e collegarli con l’ancoraggio con viti inossidabili (per esempio in acciaio) lunghe 45 mm.
  • Tagliare le travi superiori (come le colonne hanno una sezione di 9 x 9 cm) in modo che si colleghino tra loro all’angolo determinato (le superfici tagliate devono essere protette con impregnante).
  • Fissarli al palo con una staffa angolare in acciaio 4 x 4 cm.
  • Sulla trave trasversale posare le tavole che coronano la pergola e collegarle con la trave da entrambi i lati usando staffe angolari 2 x 2 cm
  • Piantare le viti. Per fare questo, delicatamente, in modo da non danneggiare le piante vicine, scavare una buca profonda 60 cm e larga 40 cm e dopo averla riempita di terra fertile piantarvi le piante.

No products found.

Come arredare una pergola – Piante da pergolato

Un pergolato, come il gazebo, è il luogo più suggestivo del giardino. Circondato da piante fiorite, può fornire un bellissimo sfondo per incontri romantici.Le origini dei pergolati risalgono all’antichità, quando era necessario trovare un modo per coltivare la vite. Ancora oggi, i tralci d’uva crescono su strutture di legno nei paesi mediterranei e si possono raccogliere frutti deliziosi seduti sotto la pergola…

piante da pergolato
PIANTE DA PERGOLATO

Affinché una pergola moderna o tradizionale – serva non solo come struttura d’ombra ma anche come decorazione, avrai sicuramente bisogno di fiori. Se ti piace il colore, amerai un pergolato colorato e ben piantato.

Quali fiori scegliere?

Una clematide con bei fiori viola o arancioni o un stupendo bouganville che ricorda il mediterraneo, o ancora un bel gelsomino profumato, sono molto attraenti e decorativi su una pergola. Puoi anche optare per una vite rampicante, alcune varietà della quale hanno frutti commestibili e le foglie della vite giapponese diventano viola in autunno. Ultimamente usati anche i kiwi e luppolo. Anche l’edera è una grande opzione e creerà una bella parete verde scuro.

Un Glicine lilla o bianco, ha caratteristiche infiorescenze lunghe. Le rose rampicanti con il loro profumo intenso sono un classico che piacerà a tutti.
Tuttavia, la pergola dovrebbe essere abbinata non solo alle tue preferenze individuali, ma anche alle piante che intendi piantare.

Pergolato e piante rampicanti

Pergolato per glicine

Il glicine cresce molto forte e prende molto peso, quindi in questo caso si dovrebbe scegliere una struttura solida e stabile. Una pergola moderna fatta di metallo funzionerà bene.

No products found.

Quale pergola per una rosa rampicante?

Nel caso delle rose rampicanti, si può optare non solo per una struttura semplice, ma anche per archi decorativi, che possono fungere da bella entrata al giardino fiorito o al gazebo. Vale la pena ricordare che le rose rampicanti richiedono sempre l’uso di un supporto aggiuntivo o di un telaio, perché non sono in grado di arrampicarsi da sole.

No products found.

Quale pergola per vite ?

Se hai intenzione di piantare viti perenni, assicurati che la pergola sia ben piantata nel terreno. La soluzione più popolare sono i tralicci di legno, con l’aiuto dei quali è possibile creare una bella parete di verde e allo stesso tempo fornire alla vite l’accesso alla luce del sole.

No products found.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui social:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia qui il tuo commento

error: Content is protected !!