Chi l’ha detto che preparare la tavola significhi soltanto sistemare il necessario per mangiare, anziché invece dare sfogo a tutta la propria creatività? Scopri i quattro passaggi per trasformare un semplice pasto in un tripudio di colori, fantasia e piacere per i cinque sensi. Vista compresa!

SCEGLI UN TEMA PRINCIPALE

Gli invitati ci sono, l’orario e il giorno sono stati definiti. Rimane solo da pensare a come preparare al meglio questo momento in compagnia delle persone a te care, all’insegna del buon gusto. No, non ci stiamo riferendo solo al cibo: siamo certi che saprai sfornare dei piatti deliziosi! Ma che ne dici di metterli in risalto come meritano e preparare la tavola in maniera speciale?

Non deve essere per forza Natale o una festa comandata a stimolare il nostro bisogno di decorare la tavola in maniera creativa. Il punto chiave per ottenere risultati originali è individuare un tema estetico da cui partire, e fare in modo che ogni cosa sia coerente con la tua scelta. Stile country, floreale, etnico, romantico, moderno, elegante, naturale o minimalista: pensa ai tuoi commensali e al tipo di momento che trascorrerete insieme, e vedrai che la decisione verrà da sé. Una volta che avrai trovato il tema più adatto, avrai fra le mani l’ispirazione giusta per pensare a tutto il resto.

IMPARA A PREPARARE LA TAVOLA…CON I COLORI

Con le decorazioni natalizie viene sicuramente più facile: rosso, bianco, verde e oro sono fra i colori più comuni per questa festività. Non ti preoccupare, il meccanismo è praticamente lo stesso. Prendi il tema che hai selezionato, e rifletti bene sul tipo di materiali e sugli oggetti di uso comune che la tua mente associa a quel tema. Da colori caldi e materiali naturali per uno stile più rustico, etnico e casalingo, a oggetti in acciaio, ceramica o laccati per un tocco moderno o minimalista, non hai che l’imbarazzo della scelta.

Quando avrai identificato le tonalità e i materiali da utilizzare, coordina piatti, posate e bicchieri in modo che si abbinino fra di loro come colore, materiali e forme. Scegli massimo due colori dominanti…e non dimenticare la tovaglia: essa dovrà andare d’accordo con tutte le tonalità e con lo stile da te scelto.

come preparare la tavola

NON DIMENTICARE IL CENTROTAVOLA!

A prescindere dal tema scelto, il tocco finale del centrotavola è sempre la ciliegina sulla torta. Se si tratta di una cena, potresti pensare di utilizzare un candelabro portacandele da mettere al centro della tavola. Abbi solo cura di evitare decorazioni in carta, plastica o altro materiale combustibile.

In alternativa, gioca su elementi che possano risaltare in tutta la loro bellezza con la luce del giorno, seguendo sempre le tonalità di colore da te selezionate. Fiori freschi o secchi, verdura o frutta intagliata, erbe aromatiche, pigne, sabbia, rami secchi: la natura ha molto da offrire, se darai spazio alla tua fantasia. Aggiungi eventualmente bigliettini con messaggi speciali, decorazioni di carta o di stoffa.

STUDIA IL MENÙ PIÙ ADATTO

Ultimo elemento ma non per questo meno importante è la scelta dei piatti da cucinare. Se riuscirai infatti a mantenere gli accostamenti cromatici anche nella preparazione delle tue portate, il risultato finale sarà a dir poco meraviglioso. Prova a inventare accostamenti gustosi anche da un punto di vista tematico: finger food per un tema più moderno, cibo speziato per una tavola etnica, piatti rustici e caserecci per uno stile da “tovaglia a quadrettoni”.

E se hai già un tuo menù in testa prima ancora di sapere come preparare la tavola, non ti preoccupare: prova a scegliere il tuo tema in base ai piatti che preparerai, e vedrai che invertendo l’ordine dei quattro passaggi l’effetto finale sarà comunque perfetto!