aromaterapia

Tutto da sapere sull’aromaterapia e gli oli essenziali da usare

In questo articolo:

Aromaterapia – RELAX PER IL CORPO E L’ANIMA

Le cupe giornate autunnali o invernali spesso ci fanno sentire freddi. È utile sapere come sbarazzarsene facilmente, e come affrontare allo stesso tempo i piccoli disturbi di salute. Tutto questo è possibile grazie al potere dell’aromaterapia.

L’utilizzo di oli essenziali può essere strategico durante l’arredo del casa. Per esempio se arrediamo in stile marino, un buon profumo di mare ci aiuta a creare la giusta atmosfera. In bagno per un delizioso profumo durante il relax serale e persino in cucina un buon profumo aggrumato ci aiuta ad eliminare gli odori del cibo.

Cos’è l’aromaterapia?

L’aromaterapia è uno dei metodi della medicina naturale. Il compito principale dell’aromaterapia è quello di migliorare l’umore e il benessere. Spesso, però, grazie al trattamento aromatico si può far fronte al dolore, allo stress o ai postumi di una sbornia.  L‘applicazione dell’aromaterapia è quindi molto ampia. Questo trattamento sta guadagnando sempre più sostenitori. Sicuramente delizierà anche voi!

Come scegliere gli oli essenziali per l’aromaterapia?

Gli oli essenziali possono essere divisi in oli profumati e naturali. Gli oli profumati si possono trovare quasi ovunque. Tentano con il loro prezzo e la loro disponibilità. Nonostante questi vantaggi, non scegliere tali prodotti. Questi sono oli artificiali e quindi il loro effetto non si realizzerà durante l’aromaterapia. Scegliete solo oli naturali! Cioè, quelli che sono interamente derivati da materiali vegetali. Questa è sicuramente una scelta migliore.

Quali proprietà hanno gli oli essenziali naturali?

Oli essenziali proprietà

Quando cercate la giusta fragranza, concentratevi anche sulle proprietà di specifici oli essenziali. In questo modo è possibile combinare un bellissimo aroma con proprietà curative.

Olio di lavanda 

Questo è uno degli oli essenziali più conosciuti. L’olio di lavanda ha una vasta gamma di usi. È altamente sedativo.  Allevia anche l’insonnia causata dalla tensione nervosa.

Olio di rosa

Questo olio ha proprietà antidepressive. Migliora l’umore, allevia l’apatia e lo squilibrio mentale. È caratterizzato da una fragranza delicata ed estremamente rilassante.

Oli di anice, limone e menta piperita

Questi oli sono caratterizzati da proprietà che alleviano il mal di testa causato da tensione nervosa, stress o superlavoro. Migliorano l’umore generale, aggiungono energia e voglia di vivere.

Oli di citronella ( lemongrass) ed eucalipto

Questi oli hanno proprietà stimolanti, di concentrazione e di motivazione. Il loro aroma rinfresca l’aria e ha un effetto positivo sull’umore.

Oli di petit grain, pino e geranio

Il petitgrain è un olio di agrumi distillato dalle foglie dell’arancio. L’olio assomiglia al neroli sia nella composizione che nella fragranza, e ha un profumo fresco e floreale. Come eccezione tra gli oli di agrumi, il petitgrain non è fotosensibile. Per l’aromateriapia l’olio essenziale ha proprietà rilassanti e calmanti. Alleviano le tensioni interne e l’aggressività, quindi è ideale per la sera dopo una dura giornata di lavoro o durante un periodo di maggiore stress.

Come preparare l’aromaterapia a casa?

Se state facendo i primi passi nell’aromaterapia, iniziate con le candele profumate. Non solo hanno un bel profumo, ma sono anche una grande decorazione interna. Inoltre, sono molto facili da usare. Ricordatevi di scegliere solo candele naturali fatte di cera di soia. In questo modo si può essere sicuri che non contengono pesticidi e altre tossine, paraffine e coloranti. Il componente di tali candele naturali è solo cera vegetale, ottenuta dai semi di soia. Quando si accende una candela di soia, si noterà che brucia con una fiamma brillante e non fuma come le candele di paraffina.

Esplorando i Benefici e le Pratiche dell’AromaterapiaEsplorando i Benefici e le Pratiche dell’Aromaterapia

L’aromaterapia è una pratica terapeutica millenaria che sfrutta gli oli essenziali estratti da piante aromatiche per promuovere il benessere fisico, mentale ed emotivo. Questa disciplina si basa sull’uso degli oli essenziali attraverso diverse modalità, come l’inalazione, l’applicazione cutanea e persino l’ingestione controllata. Gli oli essenziali, ricavati da piante come lavanda, menta, eucalipto e molti altri, sono noti per le loro proprietà curative e rilassanti, che possono aiutare a alleviare lo stress, migliorare l’umore, alleviare i disturbi fisici e favorire la concentrazione. L’aromaterapia è ampiamente utilizzata in tutto il mondo come complemento alle pratiche mediche tradizionali, contribuendo a promuovere un equilibrio armonioso tra corpo e mente.

Soluzione interessante anche quando non sai cosa regalare ad una persona cara per il suo giorno speciale.

Come usare gli oli essenziali?

Ci sono diversi modi, a dir poco. Tra i più popolari ci sono:

  • bagno aromaterapico – diluire 5-10 gocce di olio o miscele in 1 cucchiaio di olio base preferito (15ml) e aggiungere all’acqua.
  • nebulizzatore, diffusore a ultrasuoni o caminetto riscaldato a candela.
  • additivo per olio da massaggio del corpo – aggiungere la quantità appropriata di gocce d’olio (concentrazione dell’1%) a 25 ml di olio base, come l’olio di mandorla, albicocca, jojoba o cocco.
  • Inalazione – aggiungere alcune gocce all’acqua calda e poi fare un cosiddetto “bagno di vapore”.

Gli oli essenziali curano le malattie?

Si sente spesso dire che un particolare olio essenziale cura una malattia o un disturbo. Purtroppo, questo non è vero. Gli oli essenziali possono sostenere i meccanismi naturali di guarigione del nostro corpo, ma non sono medicine e non le sostituiscono.

Oli essenziali e gravidanza

Non è raccomandato l’uso di oli essenziali durante la gravidanza, specialmente durante il primo trimestre e nelle donne che hanno avuto precedenti aborti. Alcuni oli essenziali possono causare contrazioni pericolose per la gravidanza. Questi includono cipresso, lavanda, rosmarino, ginepro, basilico, maggiorana, salvia e noce moscata.

Quali sono i migliori oli essenziali per massaggio?

In un massaggio di aroma terapia, è meglio usare oli non troppo profumati, che formeranno la base della miscela per non interferire con il profumo dell’olio di fragranza. Gli oli neutri di fragranza funzionano meglio in questa situazione: oli di jojoba, mandorle dolci, soia, girasole, avocado, semi d’uva.

cshow

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo sui social:

error: Content is protected !!